Benoit è stato uno dei wrestler più TECNICI della storia.

Probabilmente dobbiamo la cosa al suo ispirarsi a DINAMYTE KID e alla scuola di wrestling dov’è cresciuto: La STAMPEDE WRESTLING della famiglia HART.

Lui, canadese di nascita, ha lottato in tutte le più grandi federazioni tra Giappone e Stati Uniti, diventando campione in tutte.

Ora, chiunque sa com’è finita la sua storia: Ha ucciso moglie, figlio e poi si è suicidato nel 2006. Sembra abbia ucciso il figlio usando la mossa finale che utilizzava nel ring. La sua morte fù collegata ai danni da steroidi classici di chi ne abusa come lui. Aveva un corpo sformato al limite delle leggi fisiche.

A noi comunque interessa solo il suo stint in ECW (Quella originale). Molto breve, tra l’altro. Ci rimase solo un anno nel 1996 tra un contratto in Giappone e uno in WCW.

Però riuscì comunque ad ottenere dei titoli di coppia (con Dean Malenko) poi persi contro i PUBLIC ENEMY (Coppia di cui parleremo…) e farsi dare il soprannome di THE CRIPPLER per aver rotto il collo a SABU.

SABU un atleta famoso per il suo stile omicida, fù scaraventato al tappeto durante una fase dell’incontro e cadde di collo. Si ruppe delle vertebre cervicali. Sembrava che non dovesse più camminare.

Il cinico boss della ECW, Paul Heyman, eccitato da tutto ciò vedeva in Chris Benoit il prossimo campione, dandogli il soprannome di THE CRIPPLER (Lo storpiatore).

Ma Benoit, sentendo l’odore dei bigliettoni emigrò in una federazione più famosa.

Fine di THE CRIPPLER. Che l’inferno ti sia lieve.

D Controversy